Maledetta centrale geotermica…

La (nota) vicenda del progetto relativo alla costruzione di una centrale geotermica a Ischia è stato un argomento che mi ha molto appassionato, come è noto per chi ha avuto la bontà di seguirmi sulle pagine del mio blog. Credevo fosse superfluo sottolineare che l’unica molla che aveva spinto me e i miei amici di Ischia Forum, assieme a Ischiablog, era il tentativo di fare chiarezza, di offrire un punto di vista il più possibile obiettivo, scientificamente corretto. Ed è anche per questo che abbiamo più volte invitato le persone a dubitare degli esperti o presunti tali.

Continua a leggere “Maledetta centrale geotermica…”

Geotermia e sindrome NIMBY

Figura 5

Era da un po’ che non tornavo sull’argomento geotermia, convinto come ero di aver detto tutto ciò che c’era da dire o per lo meno di aver espresso esaurientemente il mio pensiero almeno per quanto riguarda il progetto della costruzione della centrale di Serrara Fontana (qui, qui e qui). Il progetto è tutt’altro che archiviato così come la discussione a 360° che ne è scaturita a livello locale. Una parte della comunità isolana, una parte piccolissima sia chiaro, si era attivata già a partire da un anno fa per cercare delle risposte esaurienti a tutta una serie di interrogativi sul progetto. Associazioni, professionisti, comunità e quasi tutte le amministrazioni comunali sono giunti alla conclusione che la centrale di Serrara Fontana è un disastro annunciato, una sciagura immane, un investimento sicuro per i soliti noti in cambio delle briciole per il territorio isolano già martoriato da problemi atavici. E se invece si trattasse di una formidabile opportunità di sviluppo? Un volano per consentire un salto di qualità nella conoscenza del sistema geologico dell’isola, con la possibilità di migliorare le infrastrutture e magari operare nella direzione della salvaguardia del territorio per ridurre i rischi legati alla scarsa manutenzione dei versanti? E se ci fossero opportunità di lavoro e un risparmio sulla bolletta per i cittadini? Continua a leggere “Geotermia e sindrome NIMBY”

La centrale geotermica a Ischia: come stanno davvero le cose?

Come è noto la società IschiaGeoTermia ha presentato l’istanza per l’avvio della procedura di valutazione di impatto ambientale (VIA) relativa al progetto per la realizzazione di un impianto geotermico nel comune di Serrara Fontana. Si tratta di un impianto capace di produrre una potenza massima non superiore a 5 MW, secondo le direttive del Decreto Legislativo n. 28 del 23/03/2011. L’impianto è a ciclo binario, vale a dire che tutti i fluidi (gas e acqua ad alta temperatura) prelevati dal sottosuolo per generare corrente elettrica, verranno re-immessi nelle rocce da cui provengono senza alcuno scambio gassoso con l’atmosfera. In altre parole, l’impianto non immetterà alcun inquinante nell’atmosfera nè le falde sotterranee verranno depauperate dal prelievo dei fluidi.
Continua a leggere “La centrale geotermica a Ischia: come stanno davvero le cose?”